martes, 15 de marzo de 2016

La lettura del santo Vangelo, Mercoledì 16 marzo (clicca qui)


 Mercoledì 16 marzo
 Vangelo del giorno (Giovanni 8, 31-42): In quel tempo Gesù disse ai Giudei che avevano creduto in lui: "Se rimanete fedeli alla mia parola, sarete davvero miei discepoli, e si conoscerà la verità e la verità vi farà liberi ". Essi risposero: "Noi siamo discendenza di Abramo e non siamo mai stati schiavi di nessuno. Come si può dire Verrà liberato '?. Gesù rispose loro: «In verità, in verità vi dico: chiunque commette il peccato è schiavo. E lo schiavo non rimane sempre nella casa; mentre il bambino rimane per sempre. Se dunque il Figlio vi farà liberi, sarete liberi davvero. So che siete discendenza di Abramo; ma cercate di uccidermi, perché la mia parola non trova posto in voi. Io parlo ciò che ho visto presso il Padre mio; e fate quello che avete ascoltato dal padre vostro. "

Risposero: «Il nostro padre è Abramo". Gesù dice: "Se siete figli di Abramo, fate le opere di Abramo. Ma si tenta di uccidere me, a me che vi ho detto la verità udita da Dio. Che non fece Abramo. Voi fate le opere del padre vostro ». Gli dissero: "Noi non siamo nati della prostituzione; non abbiamo il padre di Dio ". Gesù rispose: "Se Dio fosse vostro Padre, mi amereste, perché io proceduto e vengo da Dio; Non sono venuto per conto mio, ma lui mi ha mandato. "

  Condividiamo il fratello in Cristo, prete Santiago Zamora  

 #sacerdotessinfronteras #padresantiagozamora #evangelio #diario #cristo #jesus #biblia #cristianismo