lunes, 18 de abril de 2016

La lettura del santo Vangelo, Martedì 19 aprile (clicca qui)


 Martedì 19 Aprile
 Vangelo del giorno (Giovanni 10, 22-30): la festa della Dedicazione ha avuto luogo a Gerusalemme. Era inverno. Gesù passeggiava nel tempio, sotto il portico di Salomone. Ebrei lo circondato, e dicendo: "Quanto tempo ci tenere in sospeso quando? Se tu sei il Cristo, dillo a noi apertamente. " Gesù rispose loro: "Ora ti ho detto, ma non credo. Le opere che io compio nel nome del Padre mio vi sono quelle che testimoniano di me; ma voi non credete, perché non siete delle mie pecore. Le mie pecore ascoltano la mia voce; Io li conosco ed esse mi seguono. Io do loro la vita eterna e non andranno mai perdute e nessuno le rapirà dalla mia mano. Padre, che me le ha date è più grande di tutti e nessuno può rapirle dalla mano del Padre mio. Io e il Padre siamo una cosa sola ".

  Condividiamo il fratello in Cristo, prete Santiago Zamora 

 #diario #padresantiagozamora #evangelio #sacerdotessinfronteras #jesus #cristo #iglesia #biblia #cristianismo