lunes, 21 de marzo de 2016

La lettura del santo Vangelo, Martedì 22 marzo (clicca qui)


 Martedì 22 marzo
 Vangelo del giorno (Gv 13, 21-33.36-38): In quel tempo, Gesù era a tavola con i suoi discepoli, fu turbato nello spirito e disse: «In verità, in verità vi dico che uno di voi mi tradirà ". I discepoli si guardarono l'un l'altro, non sapendo di chi ha parlato. Uno dei suoi discepoli, quello che Gesù amava, trovava a tavola accanto a Gesù. Simon Pietro gli fece cenno e gli dice: 'Chiedi chi parla ". Egli, appoggiandosi sul petto di Gesù, dice: "Signore, chi è?". Gesù rispose: "E 'colui al quale io do il boccone bagnato." E immergendo il boccone, egli prende e dà a Giuda, figlio di Simone Iscariota. E poi, dopo il boccone, satana entrò in lui. Gesù dice: "quello che fai, fallo al più presto." Ma nessuno di tabella sapeva perché lo ha detto. Come Giuda la cassa, qualche pensiero Gesù gli avesse detto: "Compra quello che ci occorre per la festa", oppure che dovesse dare qualche cosa ai poveri. Come il boccone, uscì. Era notte.

Quando uscì, Gesù dice: "Ora è glorificato il Figlio dell'uomo e Dio è stato glorificato in lui Se Dio è stato glorificato in lui, anche Dio lo glorificherà in se stesso e lo glorificherà subito .. i miei figli, e presto sarò con voi. Potrai guardare per me, e, come ho detto ai Giudei, dove vado, voi non potete venire, dico anche a voi adesso. " Simon Pietro gli disse: "Signore, dove vai?". Gli rispose Gesù: "Dove io vado tu non puoi seguirmi; seguirai più tardi. " Peter dice: "Perché non posso seguirti ora? Darò la mia vita per te. " Gesù rispose: "Che cosa dare la vita per me? In verità, in verità vi dico, non prima che il gallo canti, prima tu non m'abbia rinnegato tre volte ".

  Condividiamo il fratello in Cristo, padre Santiago Zamora
 #diario #padresantiagozamora #evangelio #sacerdotessinfronteras #jesus #cristo #cristianismo #biblia #iglesia