lunes, 14 de marzo de 2016

La lettura del santo Vangelo, Martedì 15 marzo (clicca qui)


 Martedì 15 marzo
 Vangelo del giorno (Giovanni 8, 21-30): In quel tempo Gesù disse ai farisei: "Io vado e voi mi cercherete e morirete nel vostro peccato. Dove vado io, voi non potete venire ". Gli ebrei dissero: "E 'intenzione di uccidersi, perché dice,' Dove vado io, voi non potete venire '?". disse loro: "Voi siete di quaggiù, io sono di lassù. Voi siete di questo mondo, io non sono di questo mondo. Ho già detto che morirete nei vostri peccati, perché se non credete che io sono, morirete nei vostri peccati. "

Poi disse: "Chi sei?". Gesù rispose: "Fin dall'inizio, quello che sto dicendo. Molto si potrebbe parlare di te e giudicare, ma colui che mi ha mandato è vero, e quello che ho sentito da lui è quello che dico il mondo ". Non hanno capito che parlava loro del Padre. Perciò disse loro Gesù: «Quando avrete innalzato il Figlio dell'uomo, allora saprete che io sono, e che faccio nulla da me stesso; ma ciò che il Padre mi ha insegnato, è questo che voglio dire. E colui che mi ha mandato è con me, non mi ha lasciato solo, perché io faccio sempre ciò che a Lui piace ". Mentre parlava, molti credettero in lui.

  Condividiamo il fratello in Cristo, prete Santiago Zamora  

 #sacerdotessinfronteras #padresantiagozamora #evangelio #diario #cristo #jesus #biblia #cristianismo