sábado, 12 de marzo de 2016

La lettura del santo Vangelo, Domenica 13 Marzo (clicca qui)


 Domenica 13 marzo
 Vangelo del giorno (Giovanni 8, 1-11): In quel tempo Gesù andò al monte degli Ulivi. Ma all'alba è apparso di nuovo nel tempio e tutto il popolo andava da lui. Poi si sedette e cominciò ad insegnare. Gli scribi ei farisei gli conducono una donna sorpresa in adulterio, la mettono in mezzo e gli dissero: «Maestro, questa donna è stata sorpresa in adulterio. Mosè ci ha dato la Legge di lapidare donne come. Che ne dici? ". Si dice che questo tentarlo ad avere per accusarlo. Ma Gesù, chinatosi, si mise a scrivere col dito per terra.

Ma, come siccome insistevano, si raddrizzò e disse: "Chi è senza peccato scagli la prima pietra." Mi chinai e scriveva per terra. Quando hanno sentito queste parole, se ne andarono uno per uno, cominciando con il più vecchio; e Gesù fu lasciato solo con la donna in piedi davanti a lui. Gesù si alzò e disse: "Donna, dove sono? Nessuno ti ha condannata? ». Lei ha risposto: "No, Signore." Gesù disse: «Neanch'io ti condanno. Va 'e non peccare più ".

 Condividiamo il fratello in Cristo, prete Santiago Zamora  

 #sacerdotessinfronteras #padresantiagozamora #evangelio #diario #cristo #jesus #biblia #cristianismo