martes, 5 de enero de 2016

Lettura quotidiana del Santo Vangelo, Mercoledì, 6 gennaio (clicca qui)


  Mercoledì, 6 gennaio
  Vangelo del giorno (Mt 2, 1-12): Gesù nacque a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, magi giunsero da oriente a Gerusalemme, dicendo: "Dov'è il re dei Giudei che è nato ? Abbiamo visto la sua stella in Oriente e siamo venuti per adorarlo ". Sentendo che, il re Erode cominciò e con lui tutta Gerusalemme. Chiamò tutti i sommi sacerdoti e gli scribi del popolo, e s'informò da loro dove il Cristo doveva nascere. Gli risposero: "A Betlemme di Giudea, perché così è scritto per mezzo del profeta: 'E tu, Betlemme, terra di Giuda, non sei la minima fra le città principali di Giuda; perché da te uscirà infatti un capo che pascerà il mio popolo, Israele. '"

Allora Erode, chiamati segretamente i Magi con esattezza da loro a che ora era apparsa la stella. Egli li inviò a Betlemme e disse: "Andate e informatevi accuratamente del bambino; e quando l'avrete trovato, fatemelo parola per andare ad adorarlo ".

Ed essi, udito il re, essi partirono, ed ecco, la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra dove il giovane bambino era. Vedendo la stella, essi provarono una grandissima gioia. Entrarono in casa; videro il bambino con Maria sua madre, e prostratisi lo adorarono; Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra. Poi, avvertiti in sogno di non tornare da Erode, tornarono al loro paese per un'altra strada.

  Condividiamo il vostro fratello in Cristo, Padre Santiago Zamora

  #padresantiagozamora #sacerdotessinfronteras #evangelio #diario #cristo #jesus #biblia #cristianismo