lunes, 28 de diciembre de 2015

La lettura del Vangelo, Martedì 29 dicembre (clicca qui)


  Martedì 29 Dicembre
  Vangelo del giorno (Lc 2, 22-35): Quando il tempo è venuto per la purificazione secondo la Legge di Mosè, portò Gesù a Gerusalemme per offrirlo al Signore, come è scritto nella legge del Signore: ogni maschio primogenito sarà sacro al Signore e per offrire in sacrificio una coppia di tortore o di giovani colombi, come si dice nella legge del Signore.

Ed ecco c'era un uomo di Gerusalemme di nome Simeone; Questo uomo giusto e timorato di Dio, che aspettava il conforto d'Israele; ed era lo Spirito Santo. Era stato rivelato dallo Spirito Santo che non sarebbe morto prima di aver veduto il Cristo del Signore. Mossi dallo Spirito, si recò al tempio; e mentre i genitori vi portavano il bambino Gesù per adempiere ciò che la Legge prescritto per lui, ha preso tra le braccia e benedisse Dio e disse: "Signore, ora è possibile, come dici tu, il tuo servo vada in pace; perché i miei occhi han visto la tua salvezza, preparata da te davanti a tutti i popoli, luce per illuminare le genti e gloria del tuo popolo Israele ".

Suo padre e sua madre stupivano delle cose che si dicevano di lui Simeone li benedisse e parlò a Maria, sua madre. "Questo è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele, e per segno di contraddizione -¡ya te una spada trafiggerà l'anima - in modo che possa essere rivelato i pensieri di molti cuori ".

  Condividiamo il vostro fratello in Cristo, Prete Santiago Zamora

  #padresantiagozamora #sacerdotessinfronteras #evangelio #diario #biblia #jesus #cristianismo