jueves, 12 de noviembre de 2015

Lettura del Vangelo, Venerdì 13 novembre (clicca qui)


  Venerdì 13 novembre
  Vangelo (Lc 17, 26-37): In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: "Come fu ai giorni di Noè, così sarà anche nei giorni del Figlio dell'uomo. Essi stanno mangiando e bevevano, prendevano moglie e marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell'arca; venne il diluvio e li fece perire tutti. Lo stesso, come ai tempi di Lot: mangiavano, bevevano, compravano, vendevano, piantavano, hanno costruito; Ma il giorno in cui Lot uscì da Sodoma piovve fuoco e zolfo dal cielo e li fece perire tutti. Lo stesso accadrà nel Giorno in cui il Figlio dell'uomo sarà manifestato.

"Quel giorno, che si trova sulla terrazza, con i suoi beni a casa, non scenda a prenderle; analogamente, che è nel campo non torni indietro. Ricordatevi della moglie di Lot. Chi cerca di salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita la preservarla. Io vi dico: in quella notte due saranno in un letto: uno sarà preso e l'altro lasciato; ci saranno due donne macineranno insieme; uno sarà preso e l'altro lasciato ". E dissero: "Dove, Signore?». Egli rispose: "Dove sarà il cadavere, là si raduneranno le aquile".

  Condividiamo il vostro fratello in Cristo, Prete Santiago