miércoles, 25 de noviembre de 2015

Leggendo il Vangelo del giorno, Giovedi 26 novembre (clicca qui)


  Giovedi, 26 novembre
  Vangelo del giorno (Lc 21, 20-28): In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: "Quando vedrete Gerusalemme circondata da eserciti, sappiate allora che la sua devastazione è di circa. Allora quelli che sono in Giudea fuggano ai monti; e quelli che sono nel bel mezzo della città se ne allontanino, e quelli del paese di non entrare in esso; perché questi sono giorni di vendetta, e compiere tutto ciò che è scritto.

"Guai a quelli che sono i bambini incinte o che allattano in quei giorni! Ci sarà infatti sarà grande calamità nel paese, e la rabbia contro questo popolo; ed essi cadranno per la spada, e saranno condotti prigionieri in tutte le nazioni, e Gerusalemme sarà calpestata dai Gentili, finché non siano compiuti i tempi dei Gentili. Ci saranno segni nel sole, nella luna e le stelle; e sulla terra angoscia di popoli, con ansia per il fragore del mare e le onde, gli uomini moriranno per la paura e l'ansia su ciò che sta venendo al mondo; Le potenze dei cieli saranno sconvolte. E allora vedranno il Figlio dell'uomo venire su una nube con potenza e gloria grande. Quando queste cose iniziano ad accadere, alzatevi e levate il capo, perché la vostra liberazione. "

  Condividiamo il vostro fratello in Cristo, Padre Santiago

  #padresantiagozamora #sacerdotessinfronteras #evangelio #jesus #diario #biblia