sábado, 19 de septiembre de 2015

La lettura del Vangelo, Domenica 20 settembre (clicca qui)


 Domenica 20 settembre
 Vangelo (Mc 9, 30-37): In quel tempo, Gesù ei suoi discepoli ha attraversato Galilea, ma egli non vuole che nessuno sappia, perché insegnava ai suoi discepoli. Dissi: "Il Figlio dell'uomo sta per esser consegnato nelle mani degli uomini; ucciderlo ed è morto tre giorni dopo risusciterà ". Ma essi non compresero le sue parole e avevano timore di chiedere.

Andarono a Cafarnao e, una volta a casa, chiese loro: «Di che cosa stavate discutendo lungo la via?". Rimasero in silenzio, per il modo in cui avevano discusso su chi fosse il più grande. Poi si sedette, chiamò i Dodici e disse: "Se uno vuole essere il primo, sia l'ultimo di tutti e il servo di tutti". E prendendo un bambino, si fermò in mezzo a loro, scuoteva le braccia e disse: "Chi accoglie uno di questi bambini nel mio nome, accoglie me; e chi accoglie me, non mi riceve me, ma colui che mi ha mandato. "

  Condividiamo il vostro fratello in Cristo, Prete Santiago