viernes, 14 de agosto de 2015

Lettura del Vangelo Sabato 15 agosto (clicca qui)


Giorno liturgico: Sabato 15 agosto: Assunzione della Vergine Maria
 Vangelo (Lc 1, 39-56): In quei giorni Maria si mise prontamente verso la montagna per una città di Giuda; Entrò nella casa di Zaccaria, salutò Elisabetta. E 'successo, Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino le sussultò nel grembo, ed Elisabetta fu piena di Spirito Santo; e gridando a gran voce, disse: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo seno; E dove a me che la madre del mio Signore venga a me? Perché, appena arrivato alle mie orecchie la voce del tuo saluto, il bambino le sussultò nel mio grembo. Beata colei che ha creduto che le cose che sono state dette dal Signore »sarebbero soddisfatte.

Allora Maria disse: "L'anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio ​​salvatore, perché ha guardato l'umiltà della sua serva, così d'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata, perché ha fatto a mio nome è potente, e Santo è il suo nome, e la sua misericordia è di generazione in generazione, a quelli che lo temono. Ha spiegato la potenza del suo braccio, ha disperso i superbi di cuore. Ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili. La fame ha ricolmato di beni e rimandato i ricchi a mani vuote. Ha accolto Israele, suo servo, ricordandosi della sua misericordia ha fatto ai nostri padri, ad Abramo e alla sua discendenza per sempre. " Maria rimase con lei circa tre mesi, poi tornò a casa.

  Vostro fratello in Cristo, Padre Santiago