lunes, 10 de agosto de 2015

La lettura del Vangelo, Martedì 11 agosto (clicca qui)


Giorno liturgico: Martedì 11 agosto
 Vangelo (Mt 18, 1-5.10.12-14): In un'occasione, i discepoli chiesero a Gesù: «Chi è dunque il più grande nel regno dei cieli?». Ha chiamato un bambino, mi trovavo in mezzo a loro e disse: «In verità vi dico, se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli. Quindi, chiunque diventerà piccolo come questo bambino, sarà il più grande nel regno dei cieli. E chi accoglie anche uno solo di questi bambini in nome mio, accoglie me. Attenzione disprezzare uno di questi piccoli; perché vi dico che i loro angeli nel cielo vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli. Cosa ne pensi? Se un uomo ha cento pecore e una di queste lo aggira, sarà non lasciare le montagne nel novantanove, andare in cerca di quella perduta? E se gli riesce di trovarla, in verità vi dico che ha più gioia su di esso che delle novantanove che non si erano smarrite. Allo stesso modo, non è la volontà del Padre vostro celeste che si perde uno di questi piccoli. "

  Vostro fratello in Cristo, prete Santiago