miércoles, 26 de agosto de 2015

La lettura del Vangelo, Giovedi 27 agosto (clicca qui)


Giorno liturgico: Giovedi 27 agosto
 Vangelo (Mt 24, 42-51): In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: "Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. Ma sappiate questo: se il padrone di casa sapesse a quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non lascerebbe scassinare la casa. Perciò anche voi siate pronti, perché nel momento in cui non si aspettano, il Figlio dell'uomo verrà. Chi è dunque il servo fedele e saggio, che il padrone ha messo a capo della sua famiglia per dare loro il cibo a suo tempo? Beato quel servo che il padrone, arrivando, troverà ad agire così. Vi assicuro che lo costituirà su tutti i suoi hacienda. Ma se il servo malvagio che ha detto nel suo cuore, 'Il mio padrone è in ritardo,' e comincia a battere i suoi compagni di servizio e mangia e beve con gli ubriaconi, sarà il padrone di quel servo il giorno in cui non si aspettano e al momento Non lo so, egli separerà e assegnerà la sorte con gli ipocriti; là sarà pianto e stridore di denti. "

  Vostro fratello in Cristo, Prete Santiago