viernes, 24 de julio de 2015

La lettura del Vangelo, Sabato 25 luglio (clicca qui)

Giorno liturgico: Sabato 25 luglio. Festa di San Giacomo, patrono della Spagna
 Vangelo (Mt 20, 20-28): In quel tempo, Gesù si avvicinò la madre dei figli di Zebedeo con i suoi figli, e si inginocchiò per chiedere qualcosa. Egli disse: "Che cosa vuoi?». Ha detto a lui, "'che questi miei figli siedano uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno". Gesù rispose: "Sai che non quello che chiedi. Potete bere il calice che io bevo? ». Dicono di lui: "Yes, we can". Ed egli disse loro: «Il mio calice lo berrete, Ma sedere alla mia destra o alla mia sinistra non sta a me concederlo, ma è per i quali è stato preparato dal Padre mio ".

I dieci, udito questo, sono diventati indignato per i due fratelli. Ma Gesù li chiamò e disse: «Voi sapete che i principi delle nazioni le signoreggiano come master, ei loro grandi usano potestà sopra di loro. Non deve essere così tra di voi, ma chi vuole diventare grande tra voi si farà vostro servitore, e chi vuol essere il primo tra voi, si farà vostro schiavo; nello stesso modo in cui il Figlio dell'uomo è venuto per essere servito, ma per servire e dare la propria vita in riscatto per molti ".

  Vostro fratello in Cristo, Padre Santiago