viernes, 17 de julio de 2015

La Lettura del Vangelo, Sabato 18 luglio (clicca qui)


Giorno liturgico: Sabato 18 luglio
  Vangelo (Mt 12, 14-21): In quel tempo, i farisei tramato contro di lui come distruggere. Gesù sapeva che si è ritirato da lì. Molti lo seguirono ed egli li guarì. E comandò loro di non fare di lui con forza; l'oracolo del profeta Isaia si adempisse: "Ecco il mio servo che io ho scelto, il mio prediletto, nel quale mi compiaccio. Porrò il mio spirito su di lui, e annunciare il giudizio alle genti. Essa non si sforza, non piangere, non si udrà la sua voce nelle piazze. La canna infranta non spezzerà né spegnerà il lucignolo fumigante, fino alla vittoria portò il giudizio nel suo nome le genti spereranno. "

   Vostro fratello in Cristo, padre Santiago