martes, 21 de julio de 2015

La lettura del Vangelo, Mercoledì 22 luglio (clicca qui)


Giorno liturgico: Mercoledì 22 luglio
 Vangelo (Gv 20, 1-2.11-18): Il primo giorno è Maria di Magdala si recò al sepolcro, quando era ancora buio, e vede la pietra tolta dal sepolcro. Esegue via e arriva a Simon Pietro e dall'altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore e non sappiamo dove l'hanno posto!".

Fu Maria presso la tomba, al di fuori, piangendo. E mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro e vide due angeli in seduta bianco dove era stato il corpo di Gesù, uno alla testa e l'altro dei piedi. Hanno detto, 'Donna, perché piangi? ». Lei rispose: "Hanno portato via il mio Signore e non so dove l'hanno posto!". Con questo, si voltò e vide Gesù in piedi, ma non sapeva che era Gesù. Gesù disse: "Donna, perché piangi? Chi stai cercando. Lei pensava di essere il giardino, gli disse: "Signore, se l'hai portato via tu, dimmi dove lo hai posto e io andrò a prenderlo". Gesù dice: "Maria". Si voltò e gli disse in ebraico: ". Il Maestro" "Rabbunì", che significa - Gesù disse: "Non mi toccare, non ho ancora salito al Padre. Ma va 'dai miei fratelli e dì loro: Io salgo al Padre mio e Padre vostro, Dio mio e Dio vostro ". Maria Maddalena andò ad annunziare ai discepoli che aveva visto il Signore, e che aveva detto queste parole.

  Vostro fratello in Cristo, padre Santiago