domingo, 5 de julio de 2015

La lettura del Vangelo, Lunedi, 6 maggio (clicca qui)


Giorno liturgico: Lunedi 6 luglio
 Vangelo (Mt 9, 18-26): In quel tempo Gesù stava parlando, quando un magistrato venne e lo adorarono, dicendo: "Mia figlia è morta proprio, ma vieni, imponi la tua mano su di lei e lei vivrà" . Gesù si alzò e lo seguì con i suoi discepoli. In questo, una donna che aveva un flusso di sangue da dodici anni, si avvicinò alle spalle e toccò il lembo del suo mantello. Per si disse, "Io solo a toccare il suo mantello, io salverò". Gesù allora si voltò, e vedendola disse: "Cheer!, Figlia, la tua fede ti ha salvato". E la donna è stata salvata da quel momento.

Quando Gesù è venuto a casa del giudice e veduti i flautisti e la gente agitarsi, dicendo: "Andate via! La ragazza non è morta; lei dorme. " Ed essi lo deridevano. Ma la gente buttato fuori, è entrato e l'hanno portata per mano, ed ella si alzò. E la notizia della manifestazione si diffuse in tutta quella regione.

  Vostro fratello in Cristo, padre Santiago