sábado, 13 de junio de 2015

La lettura del Vangelo, Domenica 14 giugno (clicca qui)


Giorno liturgico: Domenica 14 Giugno
 Vangelo (Mc 4, 26-34): In quel tempo, Gesù disse alla gente: "Il regno di Dio è come un uomo che getta il seme nella terra; dorma o vegli, di notte o di giorno, il seme germoglia e cresce, egli stesso non lo sa. La terra produce di per sé; prima lo stelo, poi la spiga, poi il chicco pieno nella spiga. E quando il frutto è pronto, subito si ottiene la falce, perché è venuta la mietitura ».

Ed egli rispose: «Come possiamo paragonare il regno di Dio o con quale parabola possiamo esporre? È come un granello di senape che, quando piantate nel terreno, è più piccolo di qualsiasi seme che viene piantato nella terra; ma una volta piantato, cresce verdure e tutto diventa più grande con rami tanto grandi che gli uccelli del nido alla sua ombra. " Ed egli predicava la Parola con molte parabole di questo tipo, in quanto potrebbero comprendere; Non parlare con loro senza una parabola; ma, ai suoi discepoli spiegava ogni cosa in privato.

  Vostro fratello in Cristo, padre Santiago