jueves, 31 de marzo de 2016

La lettura del santo Vangelo, Venerdì 1 aprile (clicca qui)


 Venerdì 1 aprile
 Vangelo del giorno (Gv 21, 1-14): In quel tempo Gesù disse ai discepoli di nuovo in riva al mare di Tiberiade. Ha detto che in questo modo. C'erano insieme Simon Pietro, Tommaso detto Didimo, Natanaele di Cana di Galilea, i figli di Zebedeo e altri due dei suoi discepoli. Simon Pietro disse loro: "Io vado a pescare". Essi risposero: 'Veniamo anche noi con te ". Uscirono e salirono sulla barca, ma quella notte non presero nulla.

Appena dopo l'alba Gesù si presentò sulla riva; ma i discepoli non sapevano che era Gesù. Gesù disse loro: 'Ragazzi, non avete il pesce "?. Hanno detto: "No". Egli disse: "Gettate la rete dalla parte destra della barca e troverete». La gettarono e non potevano più tirarla per l'abbondanza di pesce. Il discepolo che Gesù amava disse a Pietro: «E 'il Signore." Ora, quando Simon Pietro appena udì che era il Signore, messo su il vestito -per era nudo e si tuffò nel mare. Gli altri discepoli invece vennero con la barca, trascinando la rete piena di pesci; non erano lontani da terra, ma circa duecento cubiti.

Niente saltare a terra, vedono un fuoco di brace con del pesce sopra, e del pane. Gesù disse: "Portate un pò del pesce che avete preso." Allora Simon Pietro salì nella barca e trasse a terra la rete piena di pesci di grandi dimensioni, un centinaio di cinquantatre. E ci sono stati tanti, la rete non si spezzò. Gesù dice: "Venite a mangiare." Nessuno dei discepoli osava domandargli: "Chi sei?", Sapendo che era il Signore. Poi si parla Gesù prese il pane e lo dà; e proprio come il pesce. Questa era la terza volta che Gesù apparve ai discepoli, dopo essere risuscitato dai morti.

  Condividono è fratello in Cristo, prete Santiago Zamora 

 #diario #padresantiagozamora #evangelio #sacerdotessinfronteras #jesus #cristo #iglesia #biblia #cristianismo