lunes, 1 de febrero de 2016

La lettura del Vangelo, Martedì 2 febbraio (clicca qui)


  Martedì 2 febbraio, Presentazione del Signore
  Vangelo del giorno (Lc 2, 22-40): Quando venne il tempo della loro purificazione secondo la legge di Mosè, che portò Gesù a Gerusalemme per offrirlo al Signore, come è scritto nella legge del Signore: "Tutto primogenito maschio è da consacrare al Signore "e per offrire in sacrificio una coppia di tortore o di giovani colombi, come si dice nella legge del Signore.

Ed ecco c'era un uomo di Gerusalemme di nome Simeone; Questo uomo giusto e timorato di Dio, che aspettava il conforto d'Israele; ed era lo Spirito Santo. Era stato rivelato dallo Spirito Santo che non sarebbe morto prima di aver veduto il Cristo del Signore. Mossi dallo Spirito, si recò al tempio; e mentre i genitori vi portavano il bambino Gesù per adempiere ciò che la Legge prescritto su di lui, lo prese tra le braccia e benedisse Dio, dicendo: "Signore, ora è possibile, come dici, lascia che il tuo servo vada in pace; perché i miei occhi han visto la tua salvezza, preparata da te davanti a tutti i popoli, luce per illuminare le genti e gloria del tuo popolo Israele ". Suo padre e sua madre stupivano delle cose che si dicevano di lui.

Simeone li benedisse e parlò a Maria, sua madre: "Egli è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele, e per segno contraddetto a te una spada trafiggerà l'anima - per poter essere rivelato! i pensieri di molti cuori ".

C'era anche una profetessa, Anna, figlia di Fanuel, della tribù di Aser, anziani; dopo il matrimonio aveva vissuto sette anni con il marito, una vedova di ottantaquattro anni; Non ha mai lasciato il tempio, servendo Dio notte e giorno con digiuni e preghiere. Come in quel momento, si mise anche lei a Dio e parlava del bambino a tutti quelli che aspettavano la redenzione di Gerusalemme. Così hanno eseguito tutte le cose secondo la legge del Signore, fecero ritorno in Galilea alla loro città di Nazaret. Il bambino cresceva e si fortificava, pieno di sapienza, e la grazia di Dio era su di lui.

  Condividiamo il vostro fratello in Cristo, Prete Santiago Zamora 

  #padresantiagozamora #sacerdotessinfronteras #evangelio #diario #cristo #jesus #biblia #cristianismo