lunes, 25 de mayo de 2015

La lettura del Vangelo, Martedì 26 maggio (clicca qui)


Giorno liturgico: Martedì 26 maggio
  Vangelo (Mc 10, 28-31): A quel tempo, Pietro prese a dire a Gesù: "Vedete, noi abbiamo lasciato tutto e poi te." Gesù disse: "Io vi dico, uno che abbia lasciato casa o fratelli o sorelle o madre o padre o figli o campi per causa mia e del Vangelo, non sarà possibile ricevere il centuplo ora, in questo, case, fratelli, sorelle madri e figli e campi, insieme a persecuzioni; e nel secolo a venire, la vita eterna. Ma molti che sono primi saranno ultimi e gli ultimi i primi ".

   Vostro fratello in Cristo, padre Santiago